STRIA

“Meritavano un premio, l’ebbero. Le compensarono con torture e roghi. Giudicate in massa. Condannate per una parola. Mai ci fu più spreco di vite umane.”
Jules Michelet, La strega

BARBABLÙ

“La donna è un firmamento, ma se un uomo non sa leggerle dentro vede solo la notte"
Alda Merini

STRAORDINARIAMENTE DONNA

“Essere donna è così affascinante.
E’ un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non finisce mai.“
Oriana Fallaci

DONNE AMORE E SAUDADE

“Quem semeia vento, colhe tempestade, quem semeia amor, colhe saudade"
Proverbio brasiliano

VITA DI MARIA

“Raccogliamo incessantemente il miele del visibile per accumularlo nel grande alveare d’oro dell’invisibile”
R.M.Rilke

TRAVIATA

“L’anima non è che la vestale incaricata di alimentare il sacro fuoco dell’amore”
Alexandre Dumas

MITI DI CELLULOIDE

"Nessuno dovrebbe andare al cinema, se non crede agli Eroi"
John Wayne

OGGI COME IERI

“Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste. Ecco tutto”
Oscar Wilde

EVENTI E PERCORSI TRASVERSALI

Sono nata il primo giorno di Primavera

di e con: Claudia Donadoni ed Elsa Martignoni
rielaborazione drammaturgica: Claudia Donadoni
interventi musicali e arrangiamenti: Elsa Martignoni
durata: 75 minuti

La Primavera è donna. Recital poetico musicale dedicato alla rinascita. Testi che spaziano dalla poesia contemporanea, alle eroine del Mito, alle più belle pagine sulle donne, per le donne, della letteratura italiana. Anime scandite dalle note del violino classico ed elettrico con brani di atmosfera e arrangiamenti di fascinosa modernità.

Beatrice “Regina” della Scala

testo: Claudia Donadoni
regia: Mauro Bonazzoli
commento musicale: Domenico Baronio
costumi: sartoria Brancato
monologo per eventi disponibile anche in lingua inglese

Una figura femminile che segnò la storia. Per le sue qualità eccezionali venne nominata “Regina”. Bellissima, tanto da diventare musa del Petrarca. Abile politica, governò grandi feudi e condusse truppe in battaglia. Madre di 15 figli e moglie esemplare. Una donna di una modernità sconcertante.

Eusebio e la Volpe

con: Claudia Donadoni e Sergio Stefini
testi: Eugenio Montale e Maria Luisa Spaziani
rielaborazione drammaturgica e regia: Sergio Stefini
musiche: Donizzetti, Puccini, Verdi
arrangiamenti eseguiti dal vivo: Giovanni Bataloni
durata: 60 minuti

“Eusebio e la Volpe”: così Eugenio Montale e Maria Luisa Spaziani si erano, a vicenda, soprannominati. Percorso poetico letterario che attraverso poesie, lettere inedite, aneddoti di costume, svela i lati meno conosciuti di queste due grandi figure della poesia italiana del ‘900.File rouge di tutto lo spettacolo, il grande amore per la musica, comune ad entrambi, che si sostanzia con alcune tra le arie più famose del melodramma, arrangiate in chiave jazz ed eseguite dal vivo.

1 Gennaio 1948

con: Claudia Donadoni, Matteo Inzaghi e Sergio Stefini
collaborazione ai testi: Enrica Ferrari e Matteo Inzaghi
arrangiamenti musicali: Giovanni Bataloni
regia: Sergio Stefini
durata: 60 minuti

La Costituzione della Repubblica Italiana è la legge fondamentale dello Stato. Viaggio storico, politico e letterario attraverso le origini, gli sviluppi e i dibattitti di grande attualità intorno a valori fondanti e intramontabili che nella libertà e nella dignità trovano la massima espressione.

MUSICAL

PROFONDO ROSSO

tratto dall'omonimo film cult, la versione di teatro musicale, ricrea le atmosfere noir del lungometraggio, la suspence dei delitti, l'intricato plot della vicenda.
Sotto la direzione artistica del suo autore, Dario Argento con la regia di Marco Calindri.
ruolo: professoressa Amanda Righetti
musiche: Claudio Simonetti
LV Produzioni

FAME

Versione italiana del musical americano più famoso al mondo da cui trassero anche la serie di telefilm "Saranno famosi".
Fucina di sogni per giovani artisti in cerca di successo a cui non vengono però, risparmiate tutte le difficoltà del mestiere trasformando l'esperienza formativa in una scuola per la vita.
La versione italiana è sotto la direzione artistica di David De Silva, autore originale del testo con la regia di Marco Daverio.
ruolo: Mrs. Sherman (direttrice della Scuola e insegnante d'inglese)
LV produzioni.

TEATRO SCIENTIFICO

WHEELY E LA RUOTA MAGICA

Gli oggetti che ci circondano custodiscono affascinanti storie, divertenti avventure e imprevedibili segreti. Fermiamoci un istante e potremo scoprirli! Wheely, una ruota parlante, ci guiderà in un viaggio tra realtà e immaginazione.
Testo, interpretazione e regia Claudia Donadoni.
Narrazione con strumenti percussivi.
Produzione: Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, Milano Dipartimento di Scienze per l'infanzia

LE INCREDIBILI AVVENTURE DI ACCADUEÓ

Accadueò, una piccola goccia d'acqua, vuole scoprire com'è il mondo. Una mattina il suo desiderio si avvera. E' l'inizio di un viaggio meraviglioso tra nuvole, venti artici, fiocchi di neve, ghiacciai parlanti nella magica cornice del teatro d'ombra.
Testo, interpetazione e regia Claudia Donadoni.
Produzione: Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, Milano Dipartimento di Scienze per l'Infanzia

CHICCO E LA FAVOLA DI PANE

Rosetta cuoca Michetta non ricorda più la ricetta di un piatto speciale per il re, fatto con ingredienti poveri, ma tanto amato dai bambini: il pane. Ad aiutarla sarà Chicco che racconta come la spiga si trasforma in farina per poi diventare pane. Uno spettacolo sulla filiera alimentare che unisce la narrazione al teatro d'animazione. Testo, interpretazione e regia Claudia Donadoni- Narrazione con pupazzo e oggetti.
Produzione: Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, Milano Dipartimento di Scienze per l'Infanzia

EGLÚ E IL SEGRETO APPICCICOSO

Eglù è una cozza birichina che si diverte a origliare i discorsi dei grandi. Incuriosita dai racconti di nonna Cozzica, decide di farsi pescare e lasciare il delta dolce e salato del fiume. Con Eglù scoprirete un segreto, un segreto molto appiccicoso.
Testo, interpretazione e regia Claudia Donadoni. Spettacolo di narrazione.
Produzione: Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, Milano Dipartimento di Scienze per l'Infanzia 

MEMORIE DI UNA MUSA

Un viaggio suggestivo attraverso i momenti più significativi della vita del Monastero Olivetano, che ospita il Museo, dalle sue origini a oggi.  Testo e interpretazione Claudia Donadoni. Regia Mauro Bonazzoli.
Produzione: Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, Milano Dipartimento di Scienze per l'Infanzia.
Nel 2009 spettacolo vincitore del premio come miglior drammaturgia e spettacolo nei Musei. Disponibile anche in lingua inglese. 

JAZZ IN ME

Claudia Donadoni con il chitarrista Pippo Mortillaro. Un progetto musicale che tocca i classici standard Jazz, la più bella musica autoriale italiana, passando per il Brasile.

BRASILIAN MOOD

Claudia Donadoni con Pippo Mortillaro alla chitarra, Lorenzo Montalbetti alle percussioni e batteria. Tributo alla musica brasiliana di autore.

Ascolta il brano:

Che sarà

METROPOLICE

Claudia Donadoni con il chitarrista Andrea Comazzetto, Daniele Ferrari contrabbasso elettrico, Sergio Palmieri batteria. Omaggio a Sting.

BADESCIRÉ

Claudia Donadoni con Andrea Comazzetto chitarra, Daniele Ferrari contrabbasso elettrico, Sergio Palmieri batteria. Scioglilingua musicale tra pop e rock dedicato alla musica autoriale italiana ed americana.

UNFORGETTABLE DUET

Claudia Donadoni voce. Luca Guenna voce. I duetti più celebri del jazz anni 50', indimenticabili.

Un salto in cielo - Brecht Suite

Spettacolo teatral musicale dedicato alla contaminazione tra i diversi linguaggi teatrali. Teatro, poesia e canzoni del grande autore tedesco si susseguono in una Suite drammaturgica curata da Emilio Russo, regista dello spettacolo e orchestrata dal vivo dall'Archipel Orchestra diretta da Ferdinando Faraò. Assistente alla regia Claudia Donadoni

Ticket to Ride - Trilogia Beat

Viaggio lirico musicale nelle atmosfere beat scandite dall'intramontabile musica dei Beatles a cura di Andrea Salvadori. Testo e regia Emilio Russo. Assistente alla regia Claudia Donadoni